Un esempio: La trama di vita di Padre Pio tra i 0 e 35 anni.

Ci concentreremo, per iniziare, sui soli Governatori delle fasi, facendo un’eccezione per ritrovare l’esperienza delle stigmate ricevute da Padre Pio il 20.9.1918.

Ecco il tema natale di Padre Pio, nato a Pietralcina il 25.5.1887 alle 17 ora locale.

 

Proviamo a seguire la trama della sua vita:

  1. Da 0 a 7 anni è attuale il tema della casa in cui si trova il Governatore dell’Ascendente.

Il Governatore dell’Ascendente (Scorpione) è Plutone indicato con che si trova, congiunto al Sole, a meno di 3° dalla cuspide di casa 8, quindi entro l’orbis di questa cuspide.

A fini interpretativi quindi Plutone (e anche il Sole) vengono considerati in casa 8. Questo è il tema che è attuale per il piccolo Francesco Forgione (Padre Pio) in questo periodo della vita e in rapporto a questo tema gli è chiesto di rispondere sviluppando gli aspetti evoluti di Plutone.

Ricordiamo qualche parola-chiave per Casa 8:

Ai quali temi, il piccolo Francesco dovrebbe rispondere con gli aspetti evoluti di Plutone, ossia con una volontà di recupero di potenza, di rivincita sul Male, di dedizione ad Entità Onnipotenti alle quali affidarsi, di ricerca della Verità e di Valori superiori,

per evitare di essere vittima degli aspetti non evoluti di Plutone, ossia dei tormenti della propria Ombra, della propria parte giudicata inaccettabile e respinta.

 

Ed è proprio di questo che leggiamo nella biografia di Padre Pio, dei mostri notturni che lo visitavano la notte, dei suoi continui incubi e della salvezza, della vittoria sul Male che vedeva venirgli da Gesù, Entità onnipotente alla quale si affidava.

 

  1. Da 7 a 14 anni:

    Passando da sopra, guardiamo dov’è andato il Governatore di casa 12 (cuspide in Bilancia).

    La Venere della Bilancia si trova in casa 9.

    L’Inconscio spinge quindi ad ampliare i propri orizzonti (casa 9) manifestando il proprio desiderio di capire, di completarsi, di misurarsi con ciò che è altro per comprenderlo, il proprio amore per altre persone o idee (Venere della Bilancia)

     

    Passando da sotto, guardiamo dov’è andato il Governatore di casa 2 (cuspide in Sagittario).

    Giove si trova in casa 12.

    L’Ego, con le sue paure e i suoi desideri, cerca il contatto con l’Invisibile e con lo Spirito, si rifugia in una realtà trascendente (casa 12) dimostrando una voglia di crescere, di conquistare nuove mete, nuovi territori (intellettuali e spirituali), ossia con Giove.

     

    Anche qui, la biografia di Padre Pio ci conferma che questo fu un fecondo periodo di studio, con un insegnante pagato a prezzo di sacrifici dei poveri genitori di Francesco per permettere a questo figlio straordinario di prepararsi a dedicarsi a Dio invece di fare il contadino.

     

     

  2. Da 14 a 21 anni:

    Passando da sopra, guardiamo dov’è andato il Governatore di casa 11 (cuspide in Vergine).

    Il Mercurio della Vergine si trova in casa 7.

    L’Inconscio spinge quindi a cercare un completamento attraverso l’incontro con altri e con le loro idee, a cercare di creare una relazione con l’altro da sé, a cercare un equilibrio (casa 7) sviluppando il controllo delle proprie emozioni, l’adattamento, ciò che può preservare la propria sopravvivenza (Mercurio della Vergine), anche quella emotiva.

     

    Passando da sotto, guardiamo dov’è andato il Governatore di casa 3 (cuspide in Capricorno).

    Saturno si trova in casa 9.

    L’Ego, con le sue paure e i suoi desideri, cerca un ampliamento dei propri orizzonti , una conquista di nuove mete (casa 9) per mezzo di una ricerca di ordine e di leggi superiori, dimostrando un senso del dovere e di responsabilità verso gli altri (Saturno).

     

    A proposito di questa fase, la biografia di Padre Pio c’informa del suo lasciare la famiglia e Pietralcina per andare incontro al mondo esterno e per compiere il suo noviziato nel convento di Morcone. Ritroviamo quindi l’andare incontro all’Altro ( a Morcone) e la ricerca dell’ordine e delle leggi superiori (il noviziato).

     

     

  3. Da 21 a 28 anni:

    Passando da sopra, guardiamo dov’è andato il Governatore di casa 10 (cuspide in Leone).

    Il Sole (a fini interpretativi) si trova in casa 8.

    L’Inconscio spinge quindi, di nuovo, a cercare di lottare contro il Male, contro i demoni, contro l’Ombra , in nome di Valori superiori al proprio Ego, e ad affidarsi a dei Modelli, a un’Entità superiore e onnipotente (Gesù) per sconfiggere la propria sensazione d’impotenza (casa 8) dimostrando forza d’animo, coraggio e generosità (Sole).

    Passando da sotto, guardiamo dov’è andato il Governatore di casa 4 (cuspide in Acquario).

    Urano si trova in casa 11.

    L’Ego, con le sue paure e i suoi desideri, cerca di evadere da doveri e costrizioni, vuole emanciparsi, scappare per ritrovare pace e serenità, indipendenza emotiva, in modo da dar forma a una nuova realtà, alla propria visione.

     

    Dalla biografia apprendiamo che in questo periodo Padre Pio condusse tremende lotte interiori che gli causarono un tracollo fisico, tale da indurre i suoi superiori a permettergli di lasciare il convento e di stabilirsi a Pietralcina per ristabilirsi. E qui rimase per circa 7 anni. Ogni volta che gli si chiedeva di rientrare in convento aveva un tracollo e doveva rimanere nel suo paese.

    Ritroviamo pertanto in questo periodo sia le caratteristiche di casa 8 (lotta contro il Male), sia quelle di casa 11 (emancipazione, indipendenza).

     

     

  4. Da 28 a 35 anni:

Passando da sopra, guardiamo dov’è andato il Governatore di casa 9 (cuspide in Cancro).

La Luna si trova in casa 8, in quadrato con Urano e in trigono con Giove.

L’Inconscio spinge quindi, ancora una volta, a cercare di lottare contro il Male, contro i demoni, contro l’Ombra , in nome di Valori superiori al proprio Ego, e ad affidarsi a dei Modelli, a un’Entità superiore e onnipotente (Gesù) per sconfiggere la propria sensazione d’impotenza (casa 8) dimostrando una partecipazione emotiva, un coinvolgimento, una identificazione emotiva (Luna).

Passando da sotto, guardiamo dov’è andato il Governatore di casa 5 (cuspide in Pesci).

Nettuno si trova in casa 7, congiunto a Marte.

L’Ego, con le sue paure e i suoi desideri, cerca un completamento attraverso l’incontro con gli altri, cerca di creare una relazione con gli altri, cerca di avere un effetto sugli altri, sul pubblico (casa 7) sulla base di un contatto con il proprio Inconscio, con lo Spirito, con il Trascendente (Nettuno).

 

Dalla biografia apprendiamo che in questo periodo Padre Pio continuò a condurre tremende lotte interiori, ma che si dedicò anche intensamente all’attività di Direttore spirituale di tante persone che si rivolgevano a lui per consiglio. Ritroviamo quindi sia i temi di casa 8, sia quelli di casa 7.

 

 

Le stigmate.

Ma il 20 settembre 1918, all’età di 31 anni e 4 mesi (ossia 28+3 e 1/3 anni) Padre Pio, in un periodo di tormenti psichici particolarmente intensi in cui teme di soccombere alle forze del Male e alla pazzia, riceve le stigmate di Cristo.

Abbiamo detto che durante una fase non si attivano solo i Governatori, ma anche i Pianeti in aspetto con i Governatori (e inoltre i Pianeti sui quali passa, come una lancetta d’orologio, l’Ascendente durante la fase, come pure i Pianeti in aspetto con questi).

Possiamo notare che la Luna (Governatore, passando da sopra) forma un trigono con Giove e che Giove si trova quasi a metà di casa 12. L’apparizione delle stigmate coincide quindi con una esperienza prodotta dall’Inconscio-Destino, un’esperienza di crescita, di conquista di nuove mete (Giove) nel campo del contatto con lo Spirito, con il Trascendente (casa 12).

 

Cercheremo ora di vedere cosa indicano la Rivoluzione solare e i Transiti per la data in cui Padre Pio ricevette le stigmate.

 

 

 

Cosa ci indica la Rivoluzione solare di Padre Pio per il 1918-19 ?

Proviamo a percorrerla passando "da sopra" come pure "da sotto" con il ritmo di una casa per mese, a partire dall’Ascendente (corrispondente qui al 26.5.1918).

 

 

Passando "da sopra" il 26.8.1918 siamo alla cuspide di casa 10 in Acquario e con Urano (il Governatore del mese) che si trova in casa 10. Notiamo inoltre che Urano forma un quadrato con il Sole sull’Ascendente e con la Luna sul Discendente, oltre a un trigono con Plutone in casa 2 (la casa della materia anche fisica). Sembra proprio una posizione fortissima di questo Urano.

L’Inconscio-Destino spinge dunque a dar seguito a un ordine e a una legge superiore (casa 10) realizzando un cambiamento subitaneo, un rinnovamento, una mutazione (Urano) che coinvolge il proprio essere (Sole sull’Asc.) e la propria emotività in rapporto agli altri (Luna al Disc.), come pure una trasformazione fisica violenta (Plutone in casa 2).

Le stigmate coincidono con l’attivazione di Plutone in casa 2.

Passando "da sotto" il 26.8.1918 siamo alla cuspide di casa 4 in Leone, con il Sole sull’Ascendente.

L’Ego quindi porta a una manifestazione, a una nascita di un "Sole", a una nuova Identità nel corso del mese. Questa nuova identità il giorno delle stigmate attiva Nettuno in casa 3 (collegato da un sestile) ossia una dimostrazione di misticismo.

 

N.B. Passando "da sopra" la costellazione Urano-Sole-Luna-Plutone era già stata attivata un mese prima, quando la lancetta d’orologio ideale passava sopra Urano. E infatti già in agosto, secondo la biografia, era incominciato il travaglio interiore di Padre Pio.

 

 

 

Guardiamo ora ai transiti del 20.9.1918

Oppure sotto forma di 30°-effemeridi per il 1918 e per Padre Pio (sec.R.Ebertin):

Notiamo tre transiti notevoli per il 20.9.1918

Applichiamo ai transiti i suggerimenti d’interpretazione di R.Ebertin (Cosmobiologia):

  1. Nettuno sestile a Urano natale:

    Interesse per temi spirituali, Stati psichici particolari, Tornante di vita.

  2. Nettuno quadrato all’Ascendente:

Sentirsi oppressi emotivamente, Malattia da sofferenza psichica.

3.) Plutone congiunto alla Luna natale

Scossoni emotivi, Forti emozioni, Malattie strane.

Dalle effemeridi grafiche possiamo vedere che il movimento sia di Nettuno che di Plutone indicano che gli aspetti erano in via di formazione e che diventano precisi il 20 settembre. Inoltre notiamo un aspetto "mondano" di opposizione tra Urano e Saturno (= Tensione psichica, irruzione del destino).

 

Possiamo notare che le indicazioni convergono in modo sorprendente e descrivono "qualcosa" che possiamo riconoscere nelle stigmate.

 

Conclusioni.

Volevamo vedere se seguendo il ritmo di sette anni applicato al tema natale si poteva individuare la trama di una vita. Abbiamo trovato una concordanza tra questo ritmo e la biografia di Padre Pio.

Questa concordanza riguarda gli indirizzi di vita nelle diverse fasi.

Abbiamo poi approfondito l’indagine per vedere se si potevano riconoscere avvenimenti notevoli di una vita, come nel caso delle stigmate di Padre Pio.

Per l’apparizione delle stigmate abbiamo cercato degli indizi nel tema natale, nella rivoluzione solare e nei transiti.

* Nel tema natale (con il ritmo di sette anni) abbiamo trovato una precisa indicazione del senso e della portata di una esperienza particolare (Giove in casa 12), ma non le stigmate stesse.

* Nella rivoluzione solare (con il ritmo di una casa per mese) abbiamo trovato degli indizi sia di una dimostrazione di misticismo (Nettuno in casa 3) sia di una trasformazione fisica violenta (Plutone in casa 2), ossia delle indicazioni molto vicine a ciò che sono delle stigmate.

Nei transiti ritroviamo accentuato l’elemento di malattia da sofferenza psichica, ossia qualcosa di molto vicino alle stigmate.

Riassumendo possiamo dire che il tema di nascita percorso con il ritmo di 7 anni per casa ci dà una trama di vita nella quale viene messa in evidenza la sequenza di esperienze e di situazioni di una vita, così come la loro finalità, il "perché" le cose succedono (mentre la datazione rimane grossolana, nell’ambito di qualche mese).

Per conoscere più in dettaglio e in modo più preciso "cosa" succede e "quando" bisognerà far ricorso alle rivoluzioni solari e specialmente ai transiti pertinenti alla situazione.

Un metodo che dà pure delle indicazioni precise è quello degli Archi lunari, illustrato in questo Sito.

Ecco l'Arco Lunare per il 20.9.1918 : le Stigmate

Notare il MC diretto in congiunzione a Urano (Compimento di un grande cambiamento o rinnovamento)

e Urano diretto in opposizione a Sole-Plutone e Mercurio (Rinnovamento dell'Identità, dei princìpi e del pensiero)